Sos ‘phishing’ per il Black Friday

Millions of email login details stolen in Germany

Kaspersky Lab, picco anche in vista di Cyber Monday e Natale.

edazione ANSA ROMA 16 novembre 2016 09:25 News

(ANSA) – ROMA, 16 NOV – Si avvicina il periodo più “caldo” dell’anno per gli acquisti online e i criminali informatici affilano le armi: in vista dello shopping per il Black Friday (25 novembre), il Cyber Monday (28 novembre) e Natale si profila un picco di attacchi di “phishing” finanziario, quello fatto di mail, messaggi, siti fraudolenti che puntano a rubare i dettagli delle carte di credito degli internauti. La previsione è di Kaspersky Lab sulla base delle rilevazioni effettuate negli ultimi anni.
La percentuale di pagine di “phishing” a caccia di dati finanziari rilevate nel quarto trimestre degli anni 2014 e 2015, spiegano gli analisti, era circa del 9% più alta rispetto alla media dell’anno. In particolare, il risultato per il phishing finanziario nel 2014 era del 28,73%, mentre nel quarto trimestre saliva al 38,49%. Nel 2015, il phishing finanziario costituiva il 34,33% di tutti gli attacchi phishing, mentre nel terzo trimestre questo tipo è stato responsabile del 43,38% degli attacchi.
Le vacanze influenzano il tipo di obiettivi presi di mira: sia nel 2014 sia nel 2015 i ricercatori spiegano di aver registrato un “significativo aumento” degli attacchi di phishing ai danni dei sistemi di pagamento e dei negozi online. Cresciuti anche gli attacchi contro le banche.
Quando provano a rubare i dati di pagamento, i criminali usano diversi schemi: possono creare una pagina fasulla di un famoso sistema di pagamento, copiare i siti di rivenditori online legittimi o persino creare da zero falsi negozi con offerte attraenti. Il rischio c’è anche per il Black Friday, che dà il via agli sconti natalizi: a ottobre di quest’anno i ricercatori hanno già scoperto un falso negozio online interamente dedicato alla ricorrenza.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Annunci

Autore: ondalucana

Dialetto: Basilicata GENTE LUCANA Addonne la sconto la canosco subbito dda facci, si è 'nna facci nosta, re gente re Lucania. Dda facci porta stampati inta l'uocchi e segnati 'ncoppa le mmano le pene e l'affanni ca ra megliara r'anni se port'accovati 'mpietto. Scurnuso, inta ddi silienzii suoi tene 'mmescati ruluri e speranze. Li cieli, le terre, li sapuri, le feste, li lutti, l'amuri, sempe se port'appriesso inta la sacca ca sulo iddo nge pòte rozzolà. So' 'mmiriane ca re sfilano ppe 'ncapo com'à li grani re 'nno rosario e se stampano 'nfacci e chi lo tenemente nun sape mai si chiange o si rire. Tène l'uocchi ruci tène la facci aperta, puri si è scura. E' la facci re gente re Lucania ca se 'mpotào cca venenno ra terre lontane, tanto lontane. Traduzione in italiano GENTE LUCANA Laddove la incontro la conosco subito quella faccia, se è una faccia nostra di gente di Lucania. Quella faccia porta stampati negli occhi e segnati sulle mani le pene e gli affanni che da migliaia d'anni porta stipati in petto. Timido, nei suoi silenzi nasconde mescolati dolori e speranze. I cieli, le terre, i sapori, le feste, i lutti, gli amori, sempre se li porta dietro nella tasca e soltanto lui può rovistarvi. Sono fantasmi che gli sorrono in testa come i grani di un rosario e si manifestano in faccia e chi lo osserva non sa bene se piange o se ride. Tiene gli occhi dolci tiene il viso aperto, anche se scuro. E' il viso della gente di Lucania che si fermò qua venendo da terre lontane, molto lontane. Poesia inviata da: Giuseppe De Vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...