“Giovani italiani vanno all’estero? Alcuni meglio non averli tra i piedi”.

14429096_10210854348537195_2145162656_n
Immagine prodotta da : Avv.Antonio Grazia Romano.Italiani scalano grattacielo a Londra.

Tratto da:Onda Lucana by Avv. Antonio Romano

I Giovani Italiani/Lucani ormai emigrano a decine di migliaia ogni anno. Poletti: “Giovani italiani vanno all’estero? Alcuni meglio non averli tra i piedi, quelli che se ne vanno non sempre sono i migliori”. A mio avviso tal ministro dovrebbe solo dimettersi insieme a tutto il governo e si dovrebbero dimettere perchè sull’occupazione giovanile hanno semplicemente fallito e non c’è crisi economica che tenga avendo dimostrato in questi giorni che quando i poteri finanziari a noi occulti lo impongono le risorse finanziarie le trovano ( 20 miliardi . per salvare MPS ) e come se le trovano e pure di corsa.Nel 2012 si sono cancellati dall’anagrafe per trasferirsi all’estero in 68mila, in aumento rispetto ai 50mila del 2011. Tanti rimangono in Europa, meta preferita la Germania davanti a Svizzera, Regno Unito e Francia. Pochi i ricercatori che di contro arrivano nel nostro Paese.I nuovi emigranti partono alla ricerca di un’occupazione, cervelli o braccia che siano, la fuga è da un Paese in crisi che non offre abbastanza posti e quelli che offre sono sottopagati. All’estero i nostri giovani si affermano e vengono ben pagati perché fuori c’è più meritocrazia e una classe dirigente migliore che valorizza le energie e le competenze. Via i giovani, ogni anno è peggio. Ai dirigenti e amministratori della nostra regione poi credo possiamo candidarli all’oscar del fallimento in tema di occupazione giovanile.I giovani lucani tra i 18 e i 34 anni residenti ormai all’estero al 2016 rappresentano il 22% del complessivo di emigratii. Tra questi il giovane Andrea che ormai vive a Londra una metropoli europea che offre tutte quelle opportunità che in Italia restano solo sogni nel cassetto. I giovani migliori e piu’ preparati se ne vanno e la Basilicata rimane immobile non riuscendo ad attrarne da altri luoghi.Prossime tornate elettorali per non perdere ogni speranza mi auguro i giovani italiani/lucani riescano a lanciare la sfida e a competere democraticamente per l’affermazione di una nuova classe dirigente cui stia a cuore il progresso socioeconomico del paese e dei suoi cittadini.

Tratto da :Onda Lucana by Avv. Antonio Grazia Romano

Advertisements

Autore: ondalucana

Dialetto: Basilicata GENTE LUCANA Addonne la sconto la canosco subbito dda facci, si è 'nna facci nosta, re gente re Lucania. Dda facci porta stampati inta l'uocchi e segnati 'ncoppa le mmano le pene e l'affanni ca ra megliara r'anni se port'accovati 'mpietto. Scurnuso, inta ddi silienzii suoi tene 'mmescati ruluri e speranze. Li cieli, le terre, li sapuri, le feste, li lutti, l'amuri, sempe se port'appriesso inta la sacca ca sulo iddo nge pòte rozzolà. So' 'mmiriane ca re sfilano ppe 'ncapo com'à li grani re 'nno rosario e se stampano 'nfacci e chi lo tenemente nun sape mai si chiange o si rire. Tène l'uocchi ruci tène la facci aperta, puri si è scura. E' la facci re gente re Lucania ca se 'mpotào cca venenno ra terre lontane, tanto lontane. Traduzione in italiano GENTE LUCANA Laddove la incontro la conosco subito quella faccia, se è una faccia nostra di gente di Lucania. Quella faccia porta stampati negli occhi e segnati sulle mani le pene e gli affanni che da migliaia d'anni porta stipati in petto. Timido, nei suoi silenzi nasconde mescolati dolori e speranze. I cieli, le terre, i sapori, le feste, i lutti, gli amori, sempre se li porta dietro nella tasca e soltanto lui può rovistarvi. Sono fantasmi che gli sorrono in testa come i grani di un rosario e si manifestano in faccia e chi lo osserva non sa bene se piange o se ride. Tiene gli occhi dolci tiene il viso aperto, anche se scuro. E' il viso della gente di Lucania che si fermò qua venendo da terre lontane, molto lontane. Poesia inviata da: Giuseppe De Vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...