Ama la goccia che fa traboccare il vaso, è nascosto lì dentro ogni cambiamento. Posted on 4 marzo 2017 by ROBY

Poggio una mano sopra il mio cuore e sento il mio battito… Regolare. Gli ultimi mesi sono stati molto difficili; in costante lotta contro quell’istintiva, primitiva parte di me che avrebbe voluto darsi alla fuga, nascondersi, trovare un riparo sicuro da quello spietato, viscido, subdolo senso di inadeguatezza ed impotenza che dal cervello scende, ti […]

Poggio una mano sopra il mio cuore e sento il mio battito… Regolare.

Gli ultimi mesi sono stati molto difficili; in costante lotta contro quell’istintiva, primitiva parte di me che avrebbe voluto darsi alla fuga, nascondersi, trovare un riparo sicuro da quello spietato, viscido, subdolo senso di inadeguatezza ed impotenza che dal cervello scende, ti scorre nelle vene e ti blocca, ti fa irrigidire, ti bruciano gli occhi a forza di cercare di trattenere le lacrime o se non ci si riesce nel continuo tentativo di asciugarsele per impedire di mostrare debolezza o ancor peggio dare conferma della propria inadeguatezza.

Mordersi la lingua, forte, per impedirsi di urlare il proprio disagio.

Sono una persona sensibile, una ragazza terrorizzata dal mondo che si estende al di fuori del proprio rifugio ma cerca di farsi coraggio come può, affrontando questo mondo con tutta la dignità, il rispetto e la buona volontà che le sono possibili.

Purtroppo ciò non basta… servono astuzia, prepotenza, arroganza e cattiveria per farsi largo in questa vita. Che banale luogo comune direte voi… avete ragione! Sono cose che si sanno, che si dicono ma è quando ci si sbatte contro con la forza di un’uragano che ci si rende effettivamente conto di quanto si debba essere armati fino a denti per poter sopravvivere…

Anche se… continuo a pensare che l’arma più potente rimanga la buona educazione.

Sempre e comunque, se sei maleducato sei un cretino in partenza.

 

via Ama la goccia che fa traboccare il vaso, è nascosto lì dentro ogni cambiamento. — Spirito in Movimento

Advertisements

Autore: ondalucana

Dialetto: Basilicata GENTE LUCANA Addonne la sconto la canosco subbito dda facci, si è 'nna facci nosta, re gente re Lucania. Dda facci porta stampati inta l'uocchi e segnati 'ncoppa le mmano le pene e l'affanni ca ra megliara r'anni se port'accovati 'mpietto. Scurnuso, inta ddi silienzii suoi tene 'mmescati ruluri e speranze. Li cieli, le terre, li sapuri, le feste, li lutti, l'amuri, sempe se port'appriesso inta la sacca ca sulo iddo nge pòte rozzolà. So' 'mmiriane ca re sfilano ppe 'ncapo com'à li grani re 'nno rosario e se stampano 'nfacci e chi lo tenemente nun sape mai si chiange o si rire. Tène l'uocchi ruci tène la facci aperta, puri si è scura. E' la facci re gente re Lucania ca se 'mpotào cca venenno ra terre lontane, tanto lontane. Traduzione in italiano GENTE LUCANA Laddove la incontro la conosco subito quella faccia, se è una faccia nostra di gente di Lucania. Quella faccia porta stampati negli occhi e segnati sulle mani le pene e gli affanni che da migliaia d'anni porta stipati in petto. Timido, nei suoi silenzi nasconde mescolati dolori e speranze. I cieli, le terre, i sapori, le feste, i lutti, gli amori, sempre se li porta dietro nella tasca e soltanto lui può rovistarvi. Sono fantasmi che gli sorrono in testa come i grani di un rosario e si manifestano in faccia e chi lo osserva non sa bene se piange o se ride. Tiene gli occhi dolci tiene il viso aperto, anche se scuro. E' il viso della gente di Lucania che si fermò qua venendo da terre lontane, molto lontane. Poesia inviata da: Giuseppe De Vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...