FESTA DELLA DONNA…pensiero per tutte voi! Leggilo…


Stamattina sentivo il bisogno di dedicarvi un pensiero a tutte voi donne…se avrete un attimo di tempo per leggerlo mi farebbe davvero tanto piacere…

Siamo donne e cercheranno sempre  di farci credere che siamo il sesso piu’ debole, ma non è così… Non crediamo alle persone che vogliono farcelo credere ancora oggi!!! Di debole in noi donne non c’é  assolutamente nulla. Di delicato magari  sicuramente si… ed è  questo che ci accomuna a delle donne magiche!!!
Invece vi voglio dire che noi donne siamo forti …e l’abbiamo e lo dimostriamo tutti i giorni della nostra vita!!
Abbiamo occhi grandi e spalancati sul mondo  intero… Abbiamo occhi  che sanno vedere sempre e dico sempre al di lá di quello che c’é da vedere. …Siamo donne… e abbiamo imparato molto presto a guardare al di la dell’apparenza, sotto l’inganno, verso la verità.Abbiamo  orecchie per  sentire bene e siamo sempre in ascolto…di tutto ciò che accade intorno a noi!! Abbiamo  braccia che ci fanno sempre più forti …  ma quanti abbracci dobbiamo ancora donare, nel corso della nostra vita! Ci serviranno ancora ad appenderci sul collo del nostro papà,( come quando eravamo piccole), come naturalmente  solo noi figlie femmine  sappiamo fare. Poi dobbiamo  prendere in braccio tutti i giorni  i nostri figli e sollevarli ogni volta che  cadranno, cullarli tutti i giorni per portarli  nel mondo dei sogni e sopratutto accogliere le loro corse incontro a noi, quando la vita gli avrà fatto male….sono una mamma anch’io e ancora oggi ho bisogno delle braccia forti della mia mamma e del mio papà..siamo donne sempre forti ma anche noi abbiamo bisogno di conforto e di aiuto!

Siamo donne…   e si aspetteranno che noi sappiamo fare la madre…. Nessuno si chiederà se abbiamo paura, se ci sentiamo pronte…. se non ne siamo capaci…Ma noi  donne siamo nate  madri!!!
Perciò cresciamo i nostri figli nella consapevolezza che sbaglieremo e sbaglieranno, che tu li perdonerai sempre e loro, forse, invece no. Ma sarai madre comunque e sarà il mestiere più bello che svolgerai nella tua vita. Un mestiere dove non c’è stipendio, solo dentini che spuntano, notti in bianco e pappe sputacchiate che saranno però la più grande ricchezza che possederai.

Siamo donne e  ci serviranno gambe scattanti per correre dietro ai sogni che vorranno sfuggirci e dita lunghe per afferrarli, prima che sia troppo tardi. Saremo  brave anche ad acchiappare i sogni degli altri e trasformarli in realtà, forse sarà ciò che saprai fare meglio. Perché non ci sarà niente che ti renderà più felice dell’aver regalato un sorriso.

Siamo donne  e abbiamo delle amiche, donne come noi… teniamole strette strette perché non ci sarà uomo che sia pronto a riaccoglierti dopo qualunque tuo errore come loro, invece, sapranno fare benissimo.

Voglio concludere questo mio pensiero rivolto a voi che mi seguite tutti i giorni, e se potessi vi ringrazierei ad una ad una… di cercare  la magia, anche quando ti diranno che non esiste, perché lo diranno spesso…ma io ci credo ancora nella magia… e  Prosegui sempre sul  tuo cammino, la vita è grandissimo  dono e il lieto fine è già scritto ….

Se volete… provate a credere ancora ancora  nei miracoli ed il più grande, il più meraviglioso è già qui….siamo noi donne!!!!!!

Tratto da:https://peccatidigola568.com/2017/03/08/festa-della-donna-pensiero-per-tutte-voi-leggilo/

Annunci

Autore: ondalucana

Dialetto: Basilicata GENTE LUCANA Addonne la sconto la canosco subbito dda facci, si è 'nna facci nosta, re gente re Lucania. Dda facci porta stampati inta l'uocchi e segnati 'ncoppa le mmano le pene e l'affanni ca ra megliara r'anni se port'accovati 'mpietto. Scurnuso, inta ddi silienzii suoi tene 'mmescati ruluri e speranze. Li cieli, le terre, li sapuri, le feste, li lutti, l'amuri, sempe se port'appriesso inta la sacca ca sulo iddo nge pòte rozzolà. So' 'mmiriane ca re sfilano ppe 'ncapo com'à li grani re 'nno rosario e se stampano 'nfacci e chi lo tenemente nun sape mai si chiange o si rire. Tène l'uocchi ruci tène la facci aperta, puri si è scura. E' la facci re gente re Lucania ca se 'mpotào cca venenno ra terre lontane, tanto lontane. Traduzione in italiano GENTE LUCANA Laddove la incontro la conosco subito quella faccia, se è una faccia nostra di gente di Lucania. Quella faccia porta stampati negli occhi e segnati sulle mani le pene e gli affanni che da migliaia d'anni porta stipati in petto. Timido, nei suoi silenzi nasconde mescolati dolori e speranze. I cieli, le terre, i sapori, le feste, i lutti, gli amori, sempre se li porta dietro nella tasca e soltanto lui può rovistarvi. Sono fantasmi che gli sorrono in testa come i grani di un rosario e si manifestano in faccia e chi lo osserva non sa bene se piange o se ride. Tiene gli occhi dolci tiene il viso aperto, anche se scuro. E' il viso della gente di Lucania che si fermò qua venendo da terre lontane, molto lontane. Poesia inviata da: Giuseppe De Vita

1 thought on “FESTA DELLA DONNA…pensiero per tutte voi! Leggilo…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...