Matera “super veloce”, la città dei Sassi scelta per la sperimentazione del 5G

 

cinqueg.jpg
17 Mar 2017

Scritto da redazione

 

MATERA- Al via la sperimentazione del 5G in Italia. E tra le cinque città italiane interessate ci sarà anche Matera. Le altre sono l’area metropolitana di Milano, Prato, L’Aquila e Bari.

Lo annuncia il ministero dello Sviluppo economico, che pubblica sul proprio sito l’avviso pubblico relativo ai progetti per dotare l’Italia di una tecnologia per reti mobili superveloce. Nel suo Action Plan per il 5G la Commissione europea invita a individuare entro il 2018 almeno una città dove avviare la sperimentazione del 5G.

http://www.nuovadelsud.it/matera-e-provincia/matera-e-provincia-news/citta/11387-matera-super-veloce-,-la-citt%C3%A0-dei-sassi-scelta-per-la-sperimentazione-del-5g.html

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

 

Vuoi lavorare un anno in Antartide?

Sei un esperto elettronico, un tecnico informatico o un medico qualificato area emergenza, con una passione per i ghiacci e il sogno di un viaggio in Antartide? Hai tempo fino al 18 aprile per rispondere a un avviso di reperimento nazionale pubblicato sul sito dell’Unità Tecnica Antartide (UTA) dell’Enea e avere così la possibilità di partecipare per un anno (novembre 2017 – novembre 2018) alla 33esima spedizione italiana stagione invernale presso la stazione Concordia.

L’avviso che, si precisa, non è un bando di assunzione, è riservato esclusivamente a personale già dipendente da enti pubblici di ricerca e università o (solo per il profilo di medico) da strutture sanitarie pubbliche e che, in forza delle norme che regolano l’attuazione delle spedizioni italiane in Antartide, sia disponibile – previo benestare della struttura di appartenenza – ad essere temporaneamente assegnato al Programma Nazionale di Ricerca in Antartide per la copertura delle posizioni descritte.

L’Unità Tecnica Antartide procede annualmente alla composizione e alla formazione del gruppo tecnico-logistico di supporto alle attività scientifiche. A tal fine, Enea-Uta ha la necessità di avvalersi della collaborazione di alcune figure professionali per le attività di cosiddetto ‘winter over’.

L’avviso è destinato a personale dipendente a tempo indeterminato o con contratto per tutto il periodo in esame.

La selezione sarà articolata come segue:

  • una valutazione dei requisiti e dei titoli posseduti dal candidato, risultanti dal curriculum vitae, propedeutica alla fase successiva di selezione;

  • un colloquio individuale volto a valutare le conoscenze tecniche, le pregresse esperienze e la professionalità del candidato in relazione alle attività proprie del ruolo da ricoprire. Sarà valutata inoltre l’attitudine a lavorare in gruppo e ad adattarsi ad un ambiente estremo quale quello antartico.

  • La partecipazione effettiva alla spedizione è comunque subordinata al superamento di prove psico-attitudinali e mediche.

Tratto da:http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/03/17/vuoi-lavorare-anno-antartide_QIvzcbbSaSKIhxowjay6dJ.html?refresh_ce

GOVERNO ITALIANO, SFIDUCIA RECORD. PEGGIO DI TRUMP

Secondo le ultime rilevazioni realizzate dall’Istituto Ixè per la trasmissione Agorà la fiducia nel Governo Gentiloni è crollata. E’ infatti passata dal 27% di un mese fa al 23% attuale. In realtà la disaffezione colpisce tutta la politica, la cui classe dirigente è messa fortemente sotto accusa. Non si può leggere diversamente il basso livello […]

via Governo Italiano, sfiducia record. Peggio di Trump — La Svolta

CREDEVO FOSSE AMORE (CON CHIARA)… E INVECE ERA UN CALESSE. SE PER I 5 STELLE L’AUTO È UN BENE DI LUSSO

A Torino arriva l’ennesima gabella per chi ancora si ostina a usare l’auto in città invece di andare a piedi, in bici o in… calesse. Dopo le (poche) multe con gli assurdi blocchi delle vetture diesel, le (tante) multe durante l’indispensabile Domenica ecologica, le (tantissime) multe con l’ideologica battaglia alla “mala sosta”, i Cinque Stelle […]

via Credevo fosse amore (con Chiara)… e invece era un calesse. Se per i 5 Stelle l’auto è un bene di lusso — La Svolta

Il governo abolisce i voucher per paura del referendum

17 MARZO, 2017

Uno strumento che si presta ad essere usato per abusi continuati forse non è il migliore in circolazione. La Sinistra non poteva fare altro che puntare al massimo l’attenzione sulla emergenza sfruttamento, che il voucher (così come ampliati da Monti, Letta e soprattutto Renzi) favorisce.

Il governo sbaglia ad abolire del tutto, andavano semmai riportati alla funzione originale. Peraltro ci sono molte altre forme di contratti per lavori saltuari. Sono però tracciabili maggiormente, devono essere registrati e quindi si prestano meno ad abusi.

Ed infine va tenuto conto della eccezionalità italiana, dove il nero la fa da padrone e le leggi vengono piegate spesso per lucrare (vedi pacchetto treu). Vanno quindi aumentate le pene per gli abusi,restringendo il campo degli strumenti.

In realtà Renzi, già debole e spaventato dalla possibile vittoria al referendum, ha preferito cassare tutto. Se ne parlerà dopo le elezioni.

Tratto da:https://candidonews.wordpress.com/2017/03/17/il-governo-abolisce-i-voucher-per-paura-del-referendum/

Idrocarburi nel Pertusillo presenti in tre campioni su tre, oltre a fosfati e manganese

WP_20170223_12_37_04_Pro

Abbondanti ed estese tracce di idrocarburi in due aree del Pertusillo distanti 3,6 km tra loro. Ieri ci sono arrivate tre delle quattro analisi chimiche commissionate ( ad oggi abbiamo commissionato più analisi di quelle pubblicate ad oggi da Arpab grazie alle vostre donazioni ) e mentre l’Arpab con oltre 13 milioni di euro di…

via Idrocarburi nel Pertusillo presenti in tre campioni su tre, oltre a fosfati e manganese — Punto eBasta