Il governo abolisce i voucher per paura del referendum

il

17 MARZO, 2017

Uno strumento che si presta ad essere usato per abusi continuati forse non è il migliore in circolazione. La Sinistra non poteva fare altro che puntare al massimo l’attenzione sulla emergenza sfruttamento, che il voucher (così come ampliati da Monti, Letta e soprattutto Renzi) favorisce.

Il governo sbaglia ad abolire del tutto, andavano semmai riportati alla funzione originale. Peraltro ci sono molte altre forme di contratti per lavori saltuari. Sono però tracciabili maggiormente, devono essere registrati e quindi si prestano meno ad abusi.

Ed infine va tenuto conto della eccezionalità italiana, dove il nero la fa da padrone e le leggi vengono piegate spesso per lucrare (vedi pacchetto treu). Vanno quindi aumentate le pene per gli abusi,restringendo il campo degli strumenti.

In realtà Renzi, già debole e spaventato dalla possibile vittoria al referendum, ha preferito cassare tutto. Se ne parlerà dopo le elezioni.

Tratto da:https://candidonews.wordpress.com/2017/03/17/il-governo-abolisce-i-voucher-per-paura-del-referendum/

Annunci