Eni, Descalzi scatena l’ira dei lucani. Sindacati e opposizioni non ci stanno

il

 

centro_oli
31 Mar 2017

Scritto da redazione

POTENZA – “Non sappiamo chi ha suggerito all’amministratore delegato dell’Eni di prospettare un piano d’investimenti nella nostra regione finalizzato ad ottenere il “consenso delle popolazioni”, ma di certo non è questa la Basilicata che si deve raccontare Descalzi, le cui recenti dichiarazioni non fanno altro che procurare ulteriore diffidenza”.

“Subordinare potenziali investimenti in Basilicata ad un ”patto di non belligeranza” con la popolazione locale non è certo la strada da perseguire in una terra che, nel corso della sua storia più significativa, come nelle giornate di Scanzano ha saputo rifiutare, con il miglior protagonismo civile e sindacale, ogni forma di lusinga preordinata ed imposta». Questo è quanto anno dichiarato il Segretari Generali di Cgil Cisl e Uil di Basilicata Summa, Falotico e Vaccaro.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...