OLIO NERO E TEMPESTOSO poesia di Domenico Friolo

Domenico-Friolo

Questa poesia raccoglie il senso comune di un popolo oltraggiato da una politica petrolifera fatta senza rispetto alcuno e giustamente finita sotto gli occhi della magistratura. Essa è amara , perché ha il sapore dell’impotenza   della gente comune rispetto all’arroganza dei potenti. E’ sofferta, perché , per chi sta fuori , per chi se n’è andato a malincuore, per chi è partito portandosi negli occhi la bellezza e la semplicità di una terra, da lontano ha vissuto questo stupro con l’angoscia di chi non può far niente per fermarlo. Eppure questa poesia, qualche cosa l’ha fatta, perché è girata per il mondo portando un messaggio di protesta. La sua forza è nella silenziosità di questa protesta: non parole ridondanti, non accuse , neanche ricerca dei colpevoli, solo il racconto in versi di una violenza, drammatica, totale, irreparabile. La speranza è che quello che è accaduto apra gli occhi a tutti e si riesca ad arginare nuove violenze, in qualsiasi maniera esse si camuffino.

OLIO NERO E TEMPESTOSO

Quando, con tormento penso
alla meravigliosa terra lucana…

il sopracciglio s’inarca sul volto,
nella rabbia, sopprime il sorriso.

Mi ripeto: cos’è, il futuro, il suo senso?
Se la speranza è vaga, lontana…

Incredibilmente glabro e stravolto
l’antico lieto e amato paradiso.

Dov’è il dolce intenso… dov’è?
Quella gioia, semplice, nostrana…

Non vi è più grano raccolto
con acre sudore, canto e riso.

Dov’è il profumo di lavanda, denso…
Perché suona funesta, la campana…

La fiamma odiata: atroce risvolto:
polle di reflui, veleni sul tuo viso.

Dolore grande, dolore immenso
soffri, o terra mia, o terra lontana…

La strada, mi porta al tuo volto…
al martoriato corpo, ormai impiso.

Tratto da:http://www.gazzettadellavaldagri.it/olio-nero-tempestoso-poesia-domenico-friolo/

 

La giornata mondiale dell’Autismo

Il disturbo noto come autismo fu identificato dallo psichiatra Leo Kanner. In un articolo del 1943 descrisse i casi di una decina di bambini che secondo lui presentavano caratteristiche comuni. Il primo di loro, Donald, sembrava per esempio completamente disinteressato al mondo e alle persone che lo circondavano, non giocava con gli altri bambini, non rispondeva al suo […]

via La giornata mondiale dell’Autismo — Creando Idee

Berlusconi promette una pensione minima di 1000 euro per tutti esentasse e per 13 mensilità

Una pensione minima di 1000 euro per tutti, promette Silvio Berlusconi in caso di ritorno al governo del centrodestra. Questo è quanto riporta l’Adnkronos. Il Cav è già con la testa alla campagna elettorale per le prossime politiche e rispolvera una sua vecchia proposta. Lo fa in occasione in un messaggio di saluto inviato a

via Berlusconi promette una pensione minima di 1000 euro per tutti esentasse e per 13 mensilità — Cagliari Post

Legge contro il danneggiamento dei beni culturali, da tre mesi in Parlamento. Che fine ha fatto?

Imbrattato il murales di Kentridge sul Lungo Tevere

Il testo in esame in commissione Giustizia alla Camera prevede il carcere tra 1 e 5 anni e la procedibilità d’ufficio

Imbrattata l’opera dell’artista australiano William Kentridge che ha decorato un lato del Lungotevere a Roma con enormi murales dedicati alla storia della Capitale. Sull’opera sono comparsi i tag di diversi writers che in parte la coprono.

Le sanzioni contro chi – writers o meno – danneggi o sporchi con scritte il patrimonio italiano sono contenute in una legge in discussione da tre mesi in Parlamento. E che prende spunto da proposte di legge presenti alle Camere da diverse legislature che prevedono, tra l’altro, che la pulizia sia a spese di chi viene ritenuto responsabile dell’imbrattamento.

Il testo, varato dai ministri Andrea Orlando e Dario Franceschini prevede una delega al Governo per la riforma della disciplina sanzionatoria in materia di reati contro il patrimonio culturale.

Il provvedimento (LEGGI IL TESTO), è stato presentato il 12 gennaio 2017 ed è stato assegnato alla commissione Giustizia della Camera. Il 16 marzo è iniziato l’esame del provvedimento.

Il testo prevede per i delitti di distruzione, danneggiamento nonché di deturpamento o imbrattamento di beni culturali o paesaggistici, la pena della reclusione non inferiore a un anno e non superiore a cinque anni si prevedere anche la procedibilità d’ufficio. Il testo è in programma in calendario a giugno, qualora venga completato il lavoro nella commissione competente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Amianto in Valbasento, aumenta il numero dei decessi. Aiea: “Regione e Procura incapaci”

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
01 Apr 2017

Scritto da Mariolina Notargiacomo

FERRANDINA – “Regione Basilicata e Procura di Matera totalmente incapaci”. Il presidente dell’associazione esposti amianto Valbasento, Mario Murgia ci va giù duro, stanco dell’immobilismo delle istituzioni locali e del passo sempre più lumaca della giustizia rispetto alla risoluzione di questioni diventate di assoluta gravità e che richiedono, al contrario, attenzione massima.

I dati citati da Murgia nel corso della conferenza stampa che si è tenuta ieri mattina, nella sala consiliare del Comune di Ferrandina, parlano chiaro e risultano raccapriccianti. Continua ad aumentare, con una crescita esponenziale, il numero di decessi per malattie riconducibili all’esposizione a sostanze cancerogene degli ex lavoratori delle industrie Materit di Ferrandina – sito in cui si producevano manufatti in amianto cemento – e Liquichimica di Pisticci dove, oltre alla fibra killer, venivano utilizzati numerosi altri materiali altamente tossici.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

 

CONTINUA LA GUERRA DEL CODACONS CONTRO IL CARO-ROAMING. “UE NON FARE LA FURBA!”

“Nessuna eccezione all’addio al roaming in Italia”. Lo afferma il Codacons, dopo aver letto le linee guida pubblicate questa settimana dall’autorità europea dei regolatori Tlc Berec. Secondo quanto scritto dall’Unione Europea gli operatori potrebbero domandare una deroga per aggiustare il ‘business model‘ se dimostrano a seguito della nuova situazione una perdita di denaro. Il presidente […]

via Continua la guerra del Codacons contro il caro-roaming. “Ue non fare la furba!” — La Svolta

Il protezionismo americano e la stupidità dei politici nostrani

L’Italia di Gentiloni Renzi Alfano Mogherini Boldrini e gli altri va a sbattere contro il muro. I nostri governanti messi li, senza alcun consenso popolare, hanno evidenziato sin dall’inizio i propri limiti, per essere più chiari “non contano nulla in nessuna sede”. Lo vediamo con

via Il protezionismo americano e la stupidità dei politici nostrani — Cagliari Post