I migranti rendono …..i ponti no …..

Terzo cavalcavia a crollare…… questa volta i carabinieri, fortunatamente, hanno fatto in tempo ad allontanarsi…… ormai siamo allo sfacelo, e certi politici non lo capiscono o fan finta di non capirlo…… troppo impegnati a riempirsi le tasche con i “migranti” Sarà il fato o la mancanza di verifiche sulla stabilità dei cavalcavia. La provincia non […]

via I migranti rendono …..i ponti no ….. — quello che ti nascondono:

Tratto da:https://ergatto.com/2017/04/18/i-migranti-rendono-i-ponti-no/

Inchiesta petrolio, rinviati a giudizio in 47 Ci sono anche ex dirigenti della Regione

POTENZA – Il giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Potenza ha rinviato a giudizio 47 persone e dieci società, fra le quali l’Eni, nell’ambito dell’inchiesta del 2016 sulle estrazioni di petrolio in Basilicata. Fra gli imputati del processo, che comincerà il prossimo 6 novembre, vi sono due ex responsabili del distretto meridionale dell’Eni, Ruggero Gheller…

via Inchiesta petrolio, rinviati a giudizio in 47 Ci sono anche ex dirigenti della Regione — Il Quotidiano del Sud

LA POLITICA NON PUÒ ESSERE SEMPRE UN FUSTINO DI DETERSIVO

Ormai da anni siamo abituati che il marketing governi la politica. Si testa il tema più caldo, si studia uno slogan efficace, si confezionano quattro slide che mettano in evidenza solo i benefici della misura da promuovere e il gioco é fatto. Il prodotto é venduto al “consumatore” meno attento.

via La politica non può essere sempre un fustino di detersivo — La Svolta

La Basilicata è una terra a due facce

La Basilicata è una terra a due facce. sopra tenta di stare in equilibrio con la natura. un equilibrio sbiadito e reso monocromatico da quanto sta spesso sotto.

Tratto da :Facebook by Andrea Spartaco

Cova, ipotesi disastro ambientale. Si allarga l’inchiesta della Procura di Potenza

 

centro_oli_eni.jpg
18 Apr 2017

Scritto da Fabrizio Di Vito

VIGGIANO – In attesa della notifica del provvedimento di sospensione di tutte le attività adottato dalla giunta regionale sabato sera, nelle festività pasquali la produzione di petrolio in Val d’Agri è proseguita regolarmente. Nessuno stop, per il momento, al Cova di Viggiano.

In una nota la compagnia petrolifera ha sottolineato di aver preso “atto del comunicato diffuso dalla Regione Basilicata relativo alla delibera di sospensione delle attività del centro Olio Val d’Agri ed è in attesa di poter esaminare i contenuti della delibera della Giunta Regionale”. Eni ha inoltre ribadito che “le operazioni per la messa in sicurezza e le attività di caratterizzazione sono condotte con la massima diligenza e impiego di risorse, offrendo continua e fattiva collaborazione a tutti gli organi competenti”.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

 

Alcol, tanti lucani alzano il gomito. In Basilicata consumo di bevande maggiore rispetto al Sud

POTENZA – I lucani sono tra i consumatori giornalieri di bevande alcoliche più assidui, se confrontati con i consumatori meridionali. Ma al Nord si beve maggiormente. Il fenomeno è diffuso particolarmente tra gli uomini, mentre nell’universo femminile è scarsamente radicato.

via Alcol, tanti lucani alzano il gomito. In Basilicata consumo di bevande maggiore rispetto al Sud — La Nuova del sud – Notizie dalla Basilicata in tempo reale

7 obbedienze massoniche unite: “NON VOTATE MARINE!”

(Sfilarono al “Je suis Charlie”) Hanno firmato un “appello repubblicano” perché i francesi non votino Marine Le Pen. Nessuna sorpresa, in fondo … Le cose diventano ogni giorno più chiare. Non ci sarà più bisogno di noi complottisti. L’appello repubblicano è firmato da: Grand Orient de France (GODF), la Fédération française du Droit humain (FFDH),…

via 7 obbedienze massoniche unite: “NON VOTATE MARINE!” — Blondet & Friends