Cova, già emunti 2 milioni di litri di liquido contaminato

il

 

centro_oli.jpg
26 Apr 2017

Scritto da Daniele Corbo

GRUMENTO NOVA – Dovrebbe svolgersi il 4 maggio la Conferenza di Servizi sul nuovo piano Eni per la caratterizzazione dell’area intorno al Centro Olio Val d’Agri. Il primo studio dell’inquinamento causato dalla fuoriuscita di petrolio all’interno dell’impianto, lo ricordiamo, è stato bocciato il 28 marzo.

La data potrebbe però cambiare. Per lo stesso giorno il governatore Pittella e l’assessore regionale all’ambiente Pietrantuono sarebbero stati infatti convocati al Ministero dell’Ambiente. Intanto proseguiranno le indagini secondo il nuovo programma elaborato dalla compagnia sulla base delle integrazioni chieste dai vari enti preposti alla fine del mese scorso, con l’obiettivo di capire l’estensione della contaminazione. Gli ultimi aggiornamenti arrivano dall’incontro di lunedì con gli abitanti di Grumento Nova organizzato dal sindaco Antonio Imperatrice.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

Tratto da:http://www.nuovadelsud.it/primo-piano/primo-piano-news/cronaca/11620-cova,-gi%C3%A0-emunti-2-milioni-di-litri-di-liquido-contaminato.html

 

Annunci