Guardie mediche protestano davanti alla Regione Basilicata

il

9138e1e8b4493c4a-1496737557

Manifestazione contro la delibera che sospende alcune indennità

Una folta rappresentanza di medici del servizio territoriale Guardia medica si sono riuniti davanti alla sede della Regione Basilicata per protestare contro la Delibera di Giunta regionale, la n. 347 del 3 maggio scorso, che sospende alcune indennità, disciplinate dall’Accordo integrativo regionale, previste a causa delle carenze strutturali del Servizio Sanitario Regionale. Decisione adottata dalla Giunta nelle more della definizione di un procedimento per responsabilità erariale. In altre Regioni, tali indennità sono riconosciute come indennizzo dovuto a chi presta continuità assistenziale in presenza di carenze strutturali del sistema sanitari e non come danno erariale.

Mar, 06/06/2017 – 10:27
Annunci