Trasporti, il Frecciarossa accorcia i tempi ma manca ancora la fermata Matera

il

 

frecciarossa.jpg
08 Giu 2017

Scritto da Mara Risola

POTENZA – Il Frecciarossa “lucano“ varcherà “la porta per il Sud” soltanto a dicembre e chissà quanto tempo sarà necessario ancora attendere perché la fermata “Matera” possa finalmente avere il suo posto su quella lunga linea rossa che da Milano, passando per Roma, Napoli, Salerno, Potenza e Ferrandina arriva infine a Taranto.

L’opera faraonica, la stazione Napoli-Afragola un’architettura contemporanea inaugurata due giorni fa dal premier Paolo Gentiloni su un progetto di Zaha Hadid, consentirà all’alta velocità in partenza dalle fermate lucane, di arrivare a Roma con 32 minuti di anticipo rispetto alla tempistica ottenuta percorrendo l’attuale tratta che, comunque fino a dicembre, vedrà i treni dell’alta velocità provenienti dalla Basilicata fermarsi ancora a Napoli Centrale. Nonostante l’assessore alle Infrastrutture di Basilicata, Nicola Benedetto, avrebbe preferito l’aggiornamento della tratta con l’orario estivo.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

 

Annunci