Incendio a Grenfell Tower a Londra, in corso evacuazione, diversi feriti, udite grida d’aiuto — RSS di – ANSA.it

36879391830f71e8a0d29b8bfd6ce93c.jpg

Le fiamme hanno attaccato tutti i 24 piani dell’edificio e circa 200 vigili del fuoco sono impegnati nello spegnimento dell’incendio

LONDRA – Grida d’aiuto dall’interno del palazzo in fiamme. Testimonianze shock dalla scena dell’infermo di cristallo a Londra dove brucia la Grenfell Tower, grattacielo residenziale di 27 piani a North Kensigton. ”Sento grida d’aiuto mentre le fiamme divampano”, ha scritto fra gli altri su Twitter Fabio Bebber, da una casa vicina. Altri hanno udito gridare ”al fuoco” e visto cadere detriti. ”E’ stato spaventoso, molto brutto, non ho mai visto nulla di simile, e’ proprio un incendio enorme”, ha detto un altro testimone, Tim Downey, alla Bbc.

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha definito il gigantesco incendio che sta divorando buona parte della Grenfell Tower, a North Kensington, come “un incidente grave”, precisando che sono stati mandati nella notte tutti i rinforzi disponibili. Al lavoro ci sono oltre 200 pompieri, con una quarantina di mezzi, mentre sono state viste numerose ambulanze e pattuglie della polizia. Mandate anche le unita’ di soccorso dell’Hazardous Area Response Team. Le fiamme sembrano aver perso d’intensita’ rispetto alle prime immagini del rogo, ma sono ancora chiaramente visibili. Mentre le tv mostrano vigili del fuoco tuttora impegnati a indirizzare i getti d’acqua dalle autoscale.

Una colonna di fumo si leva alle prime luci dell’alba visibile in gran parte del centro di Londra verso le 4.25 locali (le 5.25 in Italia) mentre prosegue lo spaventoso rogo della Grenfell Tower, edificio residenziale a North Kensington, non lontano dalla popolare area di Notting Hill. L’edificio, che ha uno dei suoi affacci in Latimer Road, di fronte all’omonima stazione della metropolitana, fu costruito nei primi anni ’70 e completato nel 1974. Ma di recente erano stati avviati i lavori per un’ampia risistemazione Diverse persone sono rimaste ferite nel gigantesco incendio che ha avvolto la Grenfell Tower, un grattacielo residenziale a Londra. Lo rende noto Scotland Yard, precisando che si tratta di ”diversi tipi di ferite”, senza fornire per ora altri dettagli, ne’ sulla gravita’ o sulla natura delle lesioni. Testimoni parlano di ustioni, di intossicazione da fumo e probabilmente anche di cadute durante l’evacuazione che risulta tuttora in corso.

 

 

 

Si teme ci possano essere persone intrappolate nella Grenfell Tower, un grattacielo residenziale di 27 piani a North Kensington, nella zona ovest di Londra, che brucia come una gigantesca torcia stanotte nella capitale britannica. Ancora ignote le cause, mentre decine e decine di squadre di pompieri sono accorsi sul posto. L’allarme e’ stato dato verso l’1 ora locale (le 2 in Italia) e dal secondo piano in su tutta un’ala dell’edificio e’ in fiamme da ormai tre ore.

Un vasto incendio ha avvolto la Torre Grenfell in Latimer Road, nell’ovest di Londra. Testimoni oculari dicono che le fiamme hanno attaccato tutti i 24 piani dell’edificio e circa 200 vigili del fuoco sono impegnati nello spegnimento dell’incendio. La notizia e’ riportata dalla Bbc on line. La polizia ha detto che ”e’ in corso un’evacuazione” e ha aggiunto che due persone sono state curate per aver inalato i fumi dell’incendio.
George Clarke, presentatore del programma ”Amazing Spaces”, ha detto a Radio 5 Live di essere coperto da cenere pur essendo a 100 metri dal luogo dell’incendio. Ha aggiunto di aver visto persone con torce elettriche dai piani alti del grattacielo e i soccorritori ”fare un lavoro incredibile” cercando di portare le persone fuori dall’edificio. Secondo il giornalista Andy Moore della Bbc ci sono timori che il grattacielo possa crollare

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

via Incendio a Grenfell Tower a Londra, in corso evacuazione, diversi feriti, udite grida d’aiuto — RSS di – ANSA.it

Annunci

Autore: ondalucana

Dialetto: Basilicata GENTE LUCANA Addonne la sconto la canosco subbito dda facci, si è 'nna facci nosta, re gente re Lucania. Dda facci porta stampati inta l'uocchi e segnati 'ncoppa le mmano le pene e l'affanni ca ra megliara r'anni se port'accovati 'mpietto. Scurnuso, inta ddi silienzii suoi tene 'mmescati ruluri e speranze. Li cieli, le terre, li sapuri, le feste, li lutti, l'amuri, sempe se port'appriesso inta la sacca ca sulo iddo nge pòte rozzolà. So' 'mmiriane ca re sfilano ppe 'ncapo com'à li grani re 'nno rosario e se stampano 'nfacci e chi lo tenemente nun sape mai si chiange o si rire. Tène l'uocchi ruci tène la facci aperta, puri si è scura. E' la facci re gente re Lucania ca se 'mpotào cca venenno ra terre lontane, tanto lontane. Traduzione in italiano GENTE LUCANA Laddove la incontro la conosco subito quella faccia, se è una faccia nostra di gente di Lucania. Quella faccia porta stampati negli occhi e segnati sulle mani le pene e gli affanni che da migliaia d'anni porta stipati in petto. Timido, nei suoi silenzi nasconde mescolati dolori e speranze. I cieli, le terre, i sapori, le feste, i lutti, gli amori, sempre se li porta dietro nella tasca e soltanto lui può rovistarvi. Sono fantasmi che gli sorrono in testa come i grani di un rosario e si manifestano in faccia e chi lo osserva non sa bene se piange o se ride. Tiene gli occhi dolci tiene il viso aperto, anche se scuro. E' il viso della gente di Lucania che si fermò qua venendo da terre lontane, molto lontane. Poesia inviata da: Giuseppe De Vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...