GUARDANDO IL CROCEFISSO

il
Onda Lucana 2017 il martirio lucano .jpg
Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana by Antonio Morena 2017.

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

GUARDANDO IL CROCEFISSO

Quando in chiesa si celebra la messa,

anche se attorniato sono da tanta gente,

spesso il crocefisso guardo con gli occhi e con la mente…!

Assorto, lo guardo…e gli occhi, allora,

di lacrime si pregnano silenziose:

quanto trazio la cattiveria umana

ha provocato a quell’uomo tanto amoroso!

A quell’uomo

che pace e amore nel mondo predicava

e che, frainteso o per gelosia…, invece

sofferenza e morte il mondo infliggeva…!

Quanta tristezza nel cuore e nella mente

in quei momenti mi prende!

Quanta sofferenza, stoicamente,

quell’uomo per l’umanità ha sopportato!

Come un malfattore,

ad una colonna e lungo la salita al Calvario

orrendamente frustato!

Con una corona irta di spine,

che, per scherno e derisione,

in testa gli avevan conficcato,

su quella croce l’han fissato

con laceranti chiodi che le sue carni martoriavano!

E che strazio per quella madre dolorante,

che il figlio morir vedeva su quella croce agonizzante!

Quanto grande, per noi di quell’uomo,

nostro signore, è stato l’amore,

per tanto dolore accettare e sopportare,

senza mai protestare…!!!

Tanto dolore

che l’umanità con cattive ed orrende azioni,

purtroppo, profana ancora…!

(Funo di Argelato, 26 dic. 2012, ore 19,16, in via Bellini, 4)

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

 

 

 

 

 

 

 

Annunci