San Carlo, preoccupa la riduzione degli infermieri in sala operatoria: è stato di agitazione

il

 

medici.jpg
16 Giu 2017

Scritto da redazione

POTENZA – Il mancato confronto e le ulteriori modifiche organizzative messe in atto, stanno creando un clima di forte contrasto e decisamente conflittuale all’interno dell’A.O. Regionale del San Carlo di Potenza.

Lo sottolineano, attraverso una nota congiunta, Cgil, Fials e Usb che hanno dichiarato lo stato di agitazione e chiedono l’attivazione della procedura di raffreddamento e conciliazione presso la Prefettura di Potenza, considerate le varie problematiche relative alle situazioni lavorative che vivono i lavoratori dell’A.O. Regionale del San Carlo di Potenza e che nell’incontro di conciliazione vengano affrontati alcune questioni urgenti.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

 

Annunci