Lacorazza: “indagine epidemiologica da estendere, una volta testato il modello in Val d’Agri”.

il

Lacorazza-660x330.jpg

 25 luglio 2017

http://www.gazzettadellavaldagri.it/lacorazza-indagine-epidemiologica-estendere-volta-testato-modello-val-dagri/

Mi farò carico di richiedere all’Assessore Franconi e ai rappresentanti della Fondazione Basilicata Ricerca Biomedica, alla quale con ritardo è stata affidata la responsabilità di coordinare l’indagine epidemiologica, di estendere, una volta testato il modello in Val d’Agri, tale sperimentazione ai comuni in area SIN.

Vi è la necessità di un atto Regionale che definisca criteri e risorse per dare la possibilità di estensione a tutte quelle aree che possono presentare forti rischi per la salute derivanti da insediamenti industriali (es. Fenice a Melfi)

Penso che bisogna raccogliere e valutare la richiesta del Sindaco di Tito Graziano Scavone e credo condivisa dalla Sindaca di Pisticci Viviana Verri.

Il tema, più in generale della area SIN, in ogni caso, è stato oggetto di interrogazioni, audizioni ed interlocuzione da me promosse anche in merito alla vicenda relativa alla relazione tra bonifica e salute in queste aree interessate da un livello di inquinamento davvero preoccupante. 

Fonte:http://www.gazzettadellavaldagri.it/lacorazza-indagine-epidemiologica-estendere-volta-testato-modello-val-dagri/

Annunci