Inquinamento Val d’Agri: Pittella, VIS…to? VIS…tanno prendendo per i fondelli anche a voi! vignetta di Franco Loriso.

Tratto da:Onda Lucana by Franco Loriso

22491540_1672915762742323_5070086154688654098_n.jpg

Annunci

MISTO DI SUINO (SALSICCIA, PANCETTA, LONZA) CON FUNGHI IN PADELLA PIATTO LUCANO

MISTO DI SUINO (SALSICCIA, PANCETTA, LONZA) CON FUNGHI IN PADELLA PIATTO LUCANO

Tratto da:Onda Lucana by Antonella Lallo

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana by Antonella Lallo 2017.
Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana by Antonella Lallo 2017.

Un secondo veloce, appetitoso, con funghi che danno un particolare gusto. Spesso lo si serve come piatto unico.

INGREDIENTI per 4 persone:

  • 800 gr di suino misto ,

  • 350 grammi di funghi misti ,

  • olio extravergine di oliva q.b.

  • 1 spicchio d’aglio ,

  • mezzo bicchiere di vino bianco ,

  • sale ,

  • pepe q.b.

  • prezzemolo tritato.

PREPARAZIONE

Tagliare i funghi a pezzi grossolani, mettere in una padella antiaderente con olio e uno spicchio di aglio e fare riscaldare , aggiustare con sale e pepe e fare cuocere a fuoco alto per 8 minuti. Metterli da parte, togliendo l’aglio. Nella stessa padella aggiungere l’olio e fare scaldare a fuoco medio,disponete nella padella il misto di suino facendolo rosolare bene portandolo a un colore dorato.

Aggiustare di sale e pepe e aggiungere il vino bianco: lasciare evaporare la parte alcolica girando più volte il tutto e aggiungervi poi i funghi.

Lasciate cuocere tutto insieme a fuoco basso per circa 5 minuti, per amalgamare i sapori. Disporre sul piatto la carne e poi immettere in superficie i funghi preparati.

Ecco pronto il piatto.

Buon appetito!!

Tratto da:Onda Lucana by Antonella Lallo

E doveva venire l’Istat a dirci che la Basilicata è la patria del voto di scambio? Noi lo diciamo da sempre… ma corrotti e corruttori fanno orecchie da mercanti (naturalmente)di posti di lavoro! vignetta di Franco Loriso

Tratto da:Onda Lucana vignetta by Franco Loriso

22491713_1671908426176390_8757647033506813345_n

SILVANA

viso-etereo_edited
Immagine tratta da web.

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

SILVANA

Ho conosciuto una ragazza 
alle terme di Riccione.

Tanta simpatia ella sprigiona,
anche se è un po’ cicciona!

Mori ha i capelli ed il viso bello.

Gli occhi suoi ridenti e luminosi
il paziente ogni dì accolgon gioiosi!

Sempre sorridente e con pazienza
le sue cure presta al paziente.

Silvana si chiama:
felice chi l’ama!

Con la sua allegria e la sua simpatia
il cuore ti prende
e subito lo trascina nella sua scia!

La scia luminosa di una stella
che la vita a chi la seguita
rende sempre più bella!

Riccione, 6.7.12, ore 12,10

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

Val d’Agri: dopo la presa visione del Vis, urge stilare ordinanze a tutela delle salute e dell’incolumità dei cittadini…  vignetta di Franco Loriso.

Tratto da:Onda Lucana vignetta by Franco Loriso

22550021_1671907136176519_4687547954267000039_n.jpg

Arieccolo: Tonio Boccia con il “pallino” delle primarie! vignetta di Franco Franco Loriso.

Tratto da:Onda Lucana vignetta by Franco Loriso

22384263_1669176729782893_9115323838691360853_o.jpg

AMORE FEMMINILE

hopper-new-york-compairtment-voiture-donna-treno1
Immagine tratta da web.

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

AMORE FEMMINILE

Un giorno ero in uno scompartimento di un treno.

Sedute a me di fronte due belle donne.

In silenzio tutti e tre stavamo.

Io guardavo loro,
esse, però, non guardavano me,
ma si guardavano fra di loro!

Intensamente… si guardavano!

L’una dell’altra, intensamente, si guardavano!

Forte era il loro desiderio… !

Pian piano, teneramente,
incominciarono ad accarezzarsi!

Dapprima le mani,
poi il viso, il collo, il seno!

A quel punto, d’amore e desiderio…tremanti,
di me noncuranti, s’abbracciarono
e lentamente presero a baciarsi!

Sulla bocca trepidante, sulle guance morbidi,
sulla fronte, sugli occhi, sul collo e sul traboccante,
caldo, soffice e morbido seno!

Fortemente si desideravano, ché forte era il loro amore!

Presero ad accarezzarsi allora
ed a baciarsi il viso e tutto il corpo con più intenso vigore!

E l’una all’altra, con il cuore in gola…, sussurrava:
“Amore, Amore caro, come è bello…! Ti amo, ti amo tanto,
sempre con te voglio stare, ché sempre con te l’amore mi piace fare”!

Funo di Argelato (Bo), sabato 22 aprile, ore 00,29

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna